English site:    Seguici su:  
Home » Info » FAQ
Info

FAQ


1. Che cosa è ISICT?

ISICT - Istituto Superiore di Studi in Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione è un consorzio istituito nel 2003 per iniziativa di Dipartimenti dell’Università di Genova maggiormente coinvolti nel settore dell’ICT (Information and Communication Technologies), Aziende ed Enti presenti sul territorio ligure. ISICT propone un modello innovativo di Scuola Superiore Universitaria, basata sulla stretta collaborazione tra università, aziende ed enti, allo scopo di integrare la formazione offerta dall’Università nei corsi di laurea triennale e magistrale del settore ICT con elementi fondamentali per l’inserimento dei laureati nel mondo del lavoro.

2. In cosa consiste l’Indirizzo di Eccellenza in ICT?

ISICT in collaborazione con ISSUGE (Istituto Superiore di Studi dell’Università di Genova) offre un percorso di formazione di eccellenza nel settore delle Information and Communication Technologies (ICT). 

ISICT affianca i percorsi di studio universitari 
offerti dalla Scuola Politecnica di Ingegneria e Architettura e dalla Scuola di Scienze MFN di Genova nell’ambito dell’ICT, integrandoli con un programma formativo costituito da corsi e seminari mirati a sviluppare competenze nell’area gestionale e nell’area scientifico-tecnologica. Il programma formativo copre l’intera durata del corso di studio, 3 anni per gli studenti iscritti alla laurea triennale e 2 anni per gli studenti iscritti alla laurea magistrale.

3. Quando ci può iscrivere a ISICT?

Ci si può iscrivere prima di iniziare il primo anno della laurea triennale o della laurea magistrale.

4. A chi ci rivolgiamo?

ISICT si rivolge agli studenti iscritti al primo anno dei seguenti corsi di laurea Triennale e Magistrale in ICT dell’Università degli Studi di Genova

SCUOLA POLITECNICA

Corsi di Laurea Triennale

Corsi di Laurea Magistrale


SCUOLA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI 

Corsi di Laurea Triennale

Corsi di Laurea Magistrale


5. ISICT è un master?

ISICT non è un master. É un percorso di formazione che si svolge in parallelo all’Università triennale e magistrale. Per potersi iscrivere a ISICT occorre essere iscritti al primo anno di uno dei corsi di laurea triennale o magistrale in ICT dell’Università di Genova. Consulta l’elenco dei corsi di studio interessati.

6. Come si entra in ISICT?

Bisogna iscriversi al bando di concorso in uscita ogni anno nel mese di luglio. Il bando viene pubblicato sul sito ISICT.

Per il bando della laurea triennale ISICT mette a disposizione 18 posti da Allievo e 4 borse di studio per i migliori classificati nella graduatoria del concorso di selezione. Per il bando della laurea magistrale ISICT mette a disposizione 15 posti da Allievo e 4 borse di studio per i migliori classificati nella graduatoria del concorso di selezione.

L’assegnazione dei posti di allievo, delle borse di studio e degli alloggi gratuiti avviene unicamente in base al curriculum degli studi e al risultato delle prove di ingresso. Non sono previste limitazioni di accesso in base alle condizioni economiche dei partecipanti.

7. Quali sono i requisiti richiesti per essere ammessi al bando?

Per gli studenti che vogliono iscriversi ai corsi di Laurea Triennale in ICT dell’Università di Genova:

Per gli studenti che vogliono iscriversi ai corsi di Laurea Magistrale dell’Università di Genova:

  • Iscrizione a un corso di laurea triennale e conseguimento della laurea triennale entro il 31 marzo dell’anno successivo all'iscrizione al concorso (ad esempio chi si iscrive al concorso 2014/2015 dovrà conseguire la laurea triennale entro il 31 marzo 2015). Non sono ammessi studenti che risultino già iscritti ad un corso di Laurea Magistrale.
  • Media pesata minima di 27/30
  • Requisiti per l’iscrizione presso l’Università di Genova a uno dei corsi di laurea del settore ICT

8. In cosa consistono le prove di ingresso del bando della Triennale?

La selezione del concorso per la laurea triennale consiste in una prova scritta, nella valutazione dei titoli e in una prova orale.
  • La prova scritta
    è costituita da due parti, da svolgersi consecutivamente. La prima parte consiste nella risoluzione di quesiti di matematica e di fisica, che richiedono la conoscenza dei programmi di tali materie, che sono visualizzabili dall’elenco degli allegati del presente bando. Il superamento di questa parte della prova è necessario per l’ammissione alla prova orale e non contribuisce a formare il punteggio della graduatoria finale di merito (il risultato di questa parte consisterà nell’indicazione “superata” oppure “non superata”). Qualora questa parte non venga superata, la parte successiva non sarà valutata. La seconda parte consiste in un test basato su domande a risposte multiple teso a valutare le conoscenze possedute dai candidati nelle scienze naturali, le capacità logiche e la formazione culturale. La valutazione di tale parte dà luogo ad un punteggio tra 0 e 100. La prova scritta si considera superata da parte dei candidati che hanno riportato un punteggio non inferiore a 60.
  • Valutazione dei Titoli
    Ai candidati che hanno superato la prova scritta viene attribuito un punteggio tra 40 e 50 in base al voto di maturità. La commissione, sulla base della somma dei punteggi riportati nella prova scritta e nella valutazione dei titoli, forma la graduatoria per l’ammissione alla prova orale. Sono ammessi a sostenere la prova orale i primi 28 candidati in graduatoria, con l’aggiunta degli eventuali candidati in posizione di parità di merito con il ventottesimo candidato in graduatoria.
     
  • Prova Orale
    La prova orale consiste in un colloquio teso a integrare la valutazione delle conoscenze possedute dai candidati nelle discipline di area tecnico-scientifica e della formazione culturale, nonché a valutare la conoscenza della lingua inglese, l’attitudine e la motivazione di ciascun candidato. Viene attribuito per la prova orale un punteggio tra 0 e 100. Superano la prova i candidati che hanno riportato un punteggio non inferiore a 60.
Graduatoria finale
La commissione, sulla base della somma dei punteggi riportati nella prova scritta, nella valutazione dei titoli e nella prova orale, forma la graduatoria finale di merito. I candidati che hanno superato le prove di selezione vengono dichiarati “idonei”. I primi 18 studenti idonei, con l’aggiunta degli eventuali candidati in posizione di parità di merito con il diciottesimo candidato in graduatoria, hanno diritto all’ammissione al percorso formativo con la qualifica di allievo.

9. In cosa consistono le prove di ingresso del bando della Magistrale?

La selezione del concorso per la laurea magistrale consiste in una prova scritta, nella valutazione dei titoli e in una prova orale.
  • Prova scritta La prova scritta consiste in un test basato su domande a risposte multiple, teso a valutare le conoscenze possedute dai candidati nelle discipline di area tecnico-scientifica, le capacità logiche e la formazione culturale e 12 gruppi di domande specialistiche riguardanti temi di elettrica, elettronica, informatica e telecomunicazioni. Non è ammessa la consultazione di nessun libro o dizionario, né l'utilizzo di qualsiasi altro supporto (cellulare, computer, …). La prova scritta dà luogo ad un punteggio tra 0 e 100; si considera superata da parte dei candidati che hanno riportato un punteggio non inferiore a 60.
  • Valutazione dei Titoli
    Ai candidati che hanno superato la prova scritta viene attribuito un punteggio tra 80 e 100 in base alla media pesata degli esami universitari. La commissione, sulla base della somma dei punteggi riportati nella prova scritta e nella valutazione dei titoli, forma la graduatoria per l’ammissione alla prova orale. Sono ammessi a sostenere la prova orale i primi 24 candidati in graduatoria, con l’aggiunta degli eventuali candidati in posizione di parità di merito con il ventiquattresimo candidato in graduatoria.
     
  • Prova Orale
    La prova orale consiste in un colloquio teso a integrare la valutazione delle conoscenze possedute dai candidati nelle discipline di area tecnico-scientifica e della formazione culturale, nonché a valutare la conoscenza della lingua inglese, l'attitudine e la motivazione di ciascun candidato. Il punteggio viene attribuito in centesimi; la prova orale si intende superata dai candidati che hanno riportato un punteggio non inferiore a 60.
Graduatoria finale
La commissione, sulla base della somma dei punteggi riportati nella prova scritta, nella valutazione dei titoli e nella prova orale, forma la graduatoria finale di merito. I candidati che hanno superato le prove di selezione vengono dichiarati “idonei”. I primi 15 studenti idonei (con l’aggiunta degli eventuali candidati in posizione di parità di merito con il quindicesimo candidato in graduatoria) hanno diritto all’ammissione al percorso formativo con la qualifica di allievo.

10. ISICT è a pagamento?

ISICT è completamente gratuito. Per entrare occorre iscriversi al bando di concorso e superare la selezione. Una volta ammessi è necessario rispettare i seguenti requisiti per poter rimanere nel programma:
  • partecipazione obbligatoria ai corsi del Programma ISICT
  • media minima di 27/30 e voti non inferiori a 24/30 dei corsi universitari
  • essere in pari con gli esami previsti nel proprio piano di studi universitario

11. In cosa consistono le borse di studio ISICT?

Agli ALLIEVI che si sono classificati nei primi posti della graduatoria del concorso ISICT offre:
  • Borse del valore di 3.000 euro all’anno:  vengono assegnate ai migliori classificati nella graduatoria del concorso di selezione. Ogni anno vengo assegnate n. 4 borse per gli iscritti al percorso della laurea triennale e n. 4 borse agli iscritti del percorso della laurea magistrale.
  • Alloggi presso una residenza convenzionata oppure il rimborso delle spese di alloggio in sede. Ogni anno vengono assegnati 3 alloggi per gli Allievi della Triennale e 3 per gli Allievi della Magistrale.

12. Quanto dura ISICT?

Il percorso formativo copre l’intera durata del corso di studi: tre anni per gli Allievi iscritti alla laurea triennale e due per gli Allievi iscritti alla laurea magistrale. Tutti i corsi ISICT si tengono al sabato, al di fuori del normale orario universitario.
Per saperne di più consulta il piano formativo della Laurea Triennale (Primo anno - Secondo e Terzo Anno) e della Laurea Magistrale.

13. Cosa si studia all’ISICT?

Il programma formativo è costituito da corsi e seminari mirati a sviluppare competenze in due principali aree culturali:
  • AREA GESTIONALE: Marketing, Project Management, Modello economico e finanziario dell’azienda, Diritto dei contratti e dell’impresa, Comunicazione efficace, Creatività e Innovazione aziendale etc.
  • AREA SCIENTIFICO - TECNOLOGICA: Robotica, Sistemi complessi, Nanotecnologie, Neuroscienze, Missioni interplanetarie, Bioinformatica, Teoria dei giochi etc.
Consulta l’elenco dei corsi ISICT.

14. Si possono frequentare i corsi se non si è Allievi ISICT?

Si è possibile. È sufficiente mandare una email a segreteria@isict.it.

 
Chi Siamo
Consorzio
Offerta Formativa
Ammissione
Notizie ed Eventi
 


ISICT - Istituto Superiore di Studi in Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione
Via Opera Pia 11/A - 16145 Genova - Tel. +39 010 3532016 - Fax +39 010 3532134 - C.F. 95083130104 - P.IVA 01404320994
segreteria@isict.it - segreteria@pec.isict.it

Sito realizzato da Gruppo SIGLA